LA PETIZIONE PRO ZFU APPRODA AL MEF

Comunicato Stampa del Center Office

 

ROMA, 15 FEBBRAIO 2011:

Previsto per Martedì, 15 Febbraio un incontro congiunto per la consegna ufficiale al Ministero delle Finanze delle Firme raccolte con il Tour Itinerante del Center Office

  

5M1I8535_TC[1].jpgZolfo Up, ZFU Mondragone conclude il Tour pro Zone Franche Urbane nei Palazzi della Politica.

Si terrà, difatti il 15 di questo mese, a Roma, al MEF, in Via XX Settembre, la Consegna Ufficiale delle Firme, raccolte con il Tour Itinerante pro-ZFU svoltosi nel mese di Gennaio, a sostegno della emissione dei tanto attesi Decreti Attuativi per la Legge sulle Zone Franche Urbane in Italia (L. 244/07) i quali, soli, potranno consentire finalmente l’erogazione dei fondi individuati e destinati, illo tempore, (con la ratifica ufficiale, insindacabile e irreversibile della Commissione Europea) alle città sedi di zona franca per poter investire nello sviluppo e nella crescita economica ed occupazionale di quei territori.

5M1I8535_TC[1].jpgLa Petizione Itinerante, da poco terminata, ha compiuto diverse tappe tra i principali comuni italiani sedi di Zfu (tra cui Mondragone, Matera, Rossano, Crotone, Erice, etc..) e ha tracciato, così facendo, un bilancio più che positivo delle firme complessivamente raccolte (oltre 5.000 allo stato dei fatti), lasciando trapelare un consenso plebiscitario alla causa.

Ad introdurre la consegna delle numerosissime sottoscrizioni al Ministero competente, presso l’Hotel Flavia (Via Flavia, 40 – Roma), alle ore 11:00, sarà una Conferenza Stampa riepilogativa di quanto finora fatto e su quanto ancora da fare a sostegno di una Legge di Stato rimasta, inspiegabilmente, nel cassetto e finora ferma al palo.

Un evento questo, il quale costithostess raccolta firme pro zfu comune mondragone.jpguisce anche un importante occasione per un incontro congiunto alla presenza dei Sindaci, degli Amministratori, dei Rappresentanti delle Associazioni a vario titolo coinvolte (A.N.C.I., A.P.I., etc..) e dei soggetti d’impresa delle città di Zona Franca Urbana; un momento di alta partecipazione democratica e trasversalmente condiviso dai vari soggetti chiamati in causa, per un’iniziativa che ha come scopo collettivo la posta in essere sul campo, e non più solo in teoria, delle potenzialità di sviluppo, crescita e innovazione insite nelle ZFU del territorio italiano.

La petizione itinerante, oltre al risultato conseguito, ha suscitato l’interesse dei principali mass-media locali e nazionali, facendo eco e cassa di risonanza all’iniziativa nel suo complesso; a dimostrazione di quanto l’argomento sia d’interesse collettivo, di tutti coloro che confidano nelle ragioni del cambiamento che passa anche e soprattutto per le Zone franche.

Siamo, dunque – afferma l’Organizzatore della mobilitazione Pro ZFU, il Geom. E. Zolfoin qualità di promotori del “ Tour per le Zone Franche Urbane”,  latori dei sindaci e degli amministratori delle città visitate i quali ci hanno chiesto espressamente di organizzare l’evento della consegna delle firme raccolte, in Roma, anche con la loro diretta partecipazione e al cospetto di chi riterrà significativo esserci. Confidiamo di sensibilizzare le ragioni dell’iniziativa e, definitivamente, convincere con i numeri il Governo Centrale, alla responsabile e non più rinviabile sottoscrizione dei D. A., con tutto ciò che di buono ne potrà conseguire.

Ora più che mai, occorre mettere a fuoco gli obiettivi prefissati, con la partecipazione e il contributo di tutte le parti in causa: “Insieme per realizzare le Zone Franche Urbane”.

L’appuntamento è a Roma, il 15 Febbraio; non manchiamo.

 

Center Office

LA PETIZIONE PRO ZFU APPRODA AL MEFultima modifica: 2011-02-07T17:24:00+00:00da e.zolfo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento